MUSEI EMOTIVI – un percorso formativo innovativo su “musei ed emozioni”

In qualità di co-coordinatore scientifico e tutor, Lorenzo Greppi partecipa al percorso formativo promosso dal centro NEMECH (New Media for Cultural Heritage) di Firenze, alla presenza di esperti del settore tra cui Laura Artusio, psicologa, Direttrice del Laboratorio di Psicologia, Emozioni & Ricerca, Firenze; Alessandro Bollo, co-fondatore e responsabile ricerca della Fondazione Fitzcarraldo, Torino; Valentina Gensini, museologa, Direttrice scientifica del Museo del Novecento e del Progetto d’Arte Contemporanea Le Murate, Firenze; Roberta Lanfredini, Professore Ordinario di Filosofia teoretica presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze; Patrizia Marti, Università di Siena e Eindhoven University of Technology; Margherita Sani, Beni Culturali Regione Emilia Romagna, Bologna, membro dell’Executive Board di NEMO (Network of European Museums Organisations); e dei ricercatori in New Media del MICC (Media Integration and Communication Center) dell’Università degli Studi di Firenze.

Emozione, coinvolgimento e partecipazione sono aspetti sempre più centrali e decisivi nell’ambito delle nuove tendenze dei musei del ventunesimo secolo. Musei intesi come generatori di esperienze “speciali”, educative e multiformi, dove si declinano nuovi linguaggi e soluzioni tecnologiche immersive, capaci in primo luogo di attrarre, emozionare e coinvolgere i diversi pubblici: spazi sociali e dinamici dove i new media digitali danno voce a narrazioni multiple che esplorano i musei e le loro collezioni in modo creativo, emotivo e personalizzato.

Il workshop avrà luogo il 25, 26 e 27 febbraio 2016 presso il Centro NEMECH all’interno del complesso de Le Murate di Firenze.

http://nemech.unifi.it/portfolio-posts/musei-emotivi/